Premio SIF

Il Premio SIF 2017 è riservato ai ricercatori impegnati nei laboratori di fisiologia, strutturati e non strutturati di età non superiore ai 40 anni al momento della consegna del Premio (8 settembre 2017), ovvero nati dopo l’8 settembre 1977. Sono esclusi coloro che abbiano già raggiunto il ruolo di Professore.

Il premio SIF 2017 consiste in 1.500 euro + 3 anni di iscrizione alla Società.

Le domande dovranno essere presentate entro il 15 maggio 2017. Nel sito è predisposto un apposito form in cui dovrà essere riportato, in lingua inglese e per un massimo di 4000 caratteri, un profilo significativo delle caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Al formulario dovranno essere aggiunti un breve CV in lingua inglese e un massimo di 5 lavori a stampa, pubblicati su riviste indicizzate.

Il processo di scelta del vincitore sarà effettuato dal Consiglio direttivo SIF che si avvarrà anche del giudizio di referee esterni, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) ai seguenti "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati

Essere Socio SIF, o aver richiesto di diventarlo** prima della presentazione della domanda per il Premio SIF, sarà considerata una priorità al momento della decisione finale presa dal Direttivo.

** Art. 1 - Modalità delle nomine a Socio SIF. Possono diventare SOCI SIF le persone definite all'Art. 2 dello Statuto, che ne facciano domanda adeguatamente documentata, sottoscritta da due soci ordinari, al Presidente della Società. Il Consiglio direttivo esamina le domande e le proposte, formula un parere motivato e lo propone all’Assemblea generale per l’approvazione.


INVIA LA TUA CANDIDATURA »

 

Anni precendenti

 

Il Consiglio Direttivo della SIF ha attribuito il Premio SIF 2007 ex aequo ai Dottori Giandomenico Iannetti e Grazia Tamma.

 

Il Consiglio Direttivo della SIF ha attribuito il Premio SIF 2008 alla Dott.ssa Elena Silvestri (Università del Sannio, Benevento). La vincitrice, impossibilitata a farlo durante la precedente Assemblea, ha tenuto una lecture (Metabolic action of thyroid hormones: insights from functional proteomic studies) il giorno 25 settembre all’apertura dei lavori dell’Assemblea generale SIF.

 

La vincitrice del premio SIF 2009 è Laura Cancedda (IIT Genova).

Le richieste pervenute sono state 21 sulle quali il Direttivo effettua una prima analisi oggettiva per cui decide di non ammettere alla fase successiva di valutazione tutte le domande che non ottemperano ai seguenti criteri:


  • presentazione di tutti e cinque lavori previsti nel bando nei quali il candidato risulti tra gli autori
  • presenza del candidato in posizione di primo autore in almeno 2 dei lavori presentati.

Alla fine di questa prima selezione vengono ammessi alla successiva fase che sarà compiuta da referee esterni, quindici candidati che, in base a quanto previsto dal regolamento, vengono collettivamente nominati dai membri del Direttivo presenti, in qualità di proponenti. I candidati proposti all’unanimità dal Direttivo sono: Acconcia F.; Angelone T.; Astolfi L.; Berteotti C.; Breveglieri R.; Brunello E.; Cancedda L.; Carboni A.M.; Carunchio I.; Di Castro A.; Esposti R.; Greggio E.; Marini E.R.; Tucci V.; Zizzo M.G.

Viene stilata e dibattuta una lista di possibili revisori che, anche se italiani di origine, siano stabilmente impegnati all’estero come ricercatori di riconosciuto valore nel campo della fisiologia o affine. Ai referee verranno inviate tutte e quindici le candidature in maniera che ciascuno di essi possa esprimere un giudizio comparativo sulla base di una scheda preparata dal presidente come deciso nella riunione precedente del Direttivo.

Al presidente viene dato l’incarico di contattare cinque studiosi (C. Franzini-Armstrong; G. Innocenti; A. Rustioni; E. Raviola; E. Bizzi) in grado di far giungere la loro valutazione entro il 10 agosto 2009. Al termine del contest è’ risultato vincitore Laura Cancedda (IIT Genova) con il punteggio cumulativo di 38.5. Il vincitore ha tenuto una lecture (GABA and cortical development) il giorno 25 settembre all’apertura dei lavori dell’Assemblea generale SIF.

 

 

[29 aprile 2009]

Cari Soci,

il premio SIF per giovani ricercatori da quest’anno cambia alcune sue caratteristiche.

Il Direttivo infatti, nella riunione che si è tenuta a Trieste il 20 u.s., ha deciso di modificarne sia l’importo, che ora diventa di 1500 €, che le modalità di attribuzione.

A partire da quest’anno, infatti, le candidature non saranno più a carico di Soci presentatori ma verranno direttamente formulate da coloro (nati in data non anteriore al 30 settembre 1974) che intendono partecipare all’assegnazione del premio, attraverso un apposito formulario che sarà disponibile nel sito ufficiale della nostra Società alla voce “premio SIF 2009”.

Il formulario permetterà l’inserimento, in lingua inglese e per un massimo in 4000 caratteri, di un breve profilo tale da delineare le caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Dovranno essere allegati, inoltre, un numero massimo di 5 lavori a stampa pubblicati su riviste indicizzate e un breve CV sempre in lingua inglese. Il processo di valutazione e scelta del vincitore verrà compiuto da referees, anche stranieri ed esterni al Direttivo, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) a 4 “valori”: 1- Originalità del lavoro scientifico prodotto, 2- Continuità nella produzione scientifica, 3- Grado di autonomia evidenziato, 4- Qualità del prodotto editoriale indicato.

Tutti noi del Direttivo ci auguriamo una larga partecipazione di giovani e bravi ricercatori e... vinca il migliore!

Con molti cordiali saluti
Il presidente

INVIA LA TUA CANDIDATURA

La deadline è il 31 maggio 2009.

 

La vincitrice del premio SIF 2010 è Elisabetta Brunello (Firenze) (breve CV PDF).

Come prassi, la dott. Brunello terrà una breve lettura dal titolo “"In situ" study of the molecular motor of muscle”, durante lo svolgimento del Congresso di Varese.

 

 

Cari Soci,

il premio SIF 2010 per giovani ricercatori (1500 EUR), in base all'esperienza dello scorso anno e alle modifiche del regolamento approvate durante l'Assemblea generale tenutasi a Siena nello scorso settembre, utilizzerà le nuove regole di trasparenza e valutazione già sperimentate con successo nella precedente edizione.

Le candidature verranno direttamente formulate da coloro (membri SIF e nati in data non anteriore al 30 settembre 1975) che intendono partecipare all'assegnazione del premio, attraverso un apposito formulario che sarà disponibile nel sito ufficiale della nostra Società alla voce "premio SIF 2010" che sarà disponibile a partire dal 5 marzo e fino al 15 aprile 2010.

Il formulario permetterà l'inserimento, in lingua inglese e per un massimo in 4000 caratteri, di un breve profilo tale da delineare le caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Dovranno essere allegati, inoltre, un numero massimo di 5 lavori a stampa pubblicati su riviste indicizzate e un breve CV sempre in lingua inglese. Il processo di scelta del vincitore che sarà compiuto dal Direttivo, avrà come riferimento fondamentale la valutazione effettuata da referees esterni al Direttivo anche stranieri, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) a 4 "valori":

  • Originalità del lavoro scientifico prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia evidenziato
  • Qualità del prodotto editoriale indicato.

Il Direttivo si augura che, così come è avvenuto per la scorsa edizione, una larga partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

Il Presidente
Fabio Benfenati

INVIA LA TUA CANDIDATURA

La deadline è il 15 aprile 2010.

 

Il Direttivo, nella seduta del 8 giugno 2011, presa visione delle domande pervenute (6), del prerequisito di essere socio SIF, del non superamento del limite di età (35 anni) e della validità del CV presentato, perviene ad una "short list" composta da due candidati. Decide, inoltre, come previsto dal regolamento, di avvalersi, per la decisone finale di tre referee esterni di specifica competenza. Il risultato dell'operazione ha portato ad un vincitore nella persona del Dr. Jonathan Mapelli (Dipartimento di Fisiologia, Università di Pavia) il quale ha tenuto, in occasione del 62° Congresso SIF di Sorrento, una specifica comunicazione da titolo: "The cerebellar cortical circuit: electrophysiology and imaging".

 

 

Il premio SIF 2011 per giovani ricercatori (1500 EUR), in base all'esperienza degli ultimi anni e alle modifiche del regolamento approvate durante l'Assemblea generale tenutasi a Siena nel settembre 2009, utilizzerà le nuove regole di trasparenza e valutazione già sperimentate con successo nelle precedenti due edizioni.

Le candidature verranno direttamente formulate da coloro (membri SIF e nati in data non anteriore al 30 settembre 1976) che intendono partecipare all'assegnazione del premio, attraverso un apposito formulario che è disponibile nel sito ufficiale della nostra Società alla voce "premio SIF 2011" a partire dal 18 marzo e fino al 20 aprile 2011.

Il formulario permette l'inserimento, in lingua inglese e per un massimo in 4000 caratteri, di un breve profilo tale da delineare le caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Dovranno essere allegati, inoltre, un numero massimo di 5 lavori a stampa pubblicati su riviste indicizzate e un breve CV sempre in lingua inglese. Il processo di scelta del vincitore che sarà compiuto dal Direttivo, avrà come riferimento fondamentale la valutazione effettuata da referees esterni al Direttivo anche stranieri, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) a 4 "valori":

  • Originalità del lavoro scientifico prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia evidenziato
  • Qualità del prodotto editoriale indicato.

Il Direttivo si augura, così come è avvenuto per le scorse edizioni, una larga partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

Il segretario,
Giorgio Fanò

INVIA LA TUA CANDIDATURA »

 

Il Direttivo della SIF, servendosi anche del contributo di due referees esterni, ha deciso di assegnare il premio SIF per giovani ricercatori in Fisiologia, nella seduta tenutasi a Sestri Levante lo scorso 30 maggio, alla Dott.ssa Rosa Mancinelli, Dipartimento di Neuroscienze & Imaging, Università "G. d'Annunzio" Chieti-Pescara.

La cerimonia di premiazione avverrà il 23 settembre p.v. a Verona durante lo svolgimento dell'Assemblea sociale e prevede che il vincitore presenti un breve seminario di 15 minuti dal titolo: "Extracellular GTP is a potent water-transport regulator via aquaporin 5 plasma-membrane insertion in epithelial cortical collecting duct cells".

 

 

Il valore del premio SIF 2012 per giovani ricercatori è stato elevato a 2000 €, per decisione del Direttivo nella riunione del 14 marzo 2012. L'assegnazione avverrà sulla base delle regole di trasparenza e valutazione già sperimentate con successo nelle precedenti 3 edizioni.

Le candidature verranno direttamente formulate da coloro (membri SIF e nati in data non anteriore al 30 settembre 1977) che intendono partecipare all'assegnazione del premio, attraverso un apposito formulario che sarà disponibile, in questo sito, a partire dal 30 aprile e fino al 25 maggio 2012.

Il formulario permette l'inserimento, in lingua inglese e per un massimo in 4000 caratteri, di un breve profilo tale da delineare le caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Dovranno essere allegati, inoltre, un numero massimo di 5 lavori a stampa pubblicati su riviste indicizzate e un breve CV sempre in lingua inglese. Il processo di scelta del vincitore che sarà compiuto dal Direttivo, avrà come riferimento fondamentale la valutazione effettuata da referees esterni al Direttivo stesso, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) a 4 "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati.

Il Direttivo si augura, così come è avvenuto per le scorse edizioni, una larga partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

Il segretario,
Giorgio Fanò-Illic

INVIA LA TUA CANDIDATURA »

Il vincitore del Premio SIF 2013 è la Dr.ssa Daniela Puzzo (Università di Catania). Il vincitore del Premio SIF-Farmigea è il Dott. Paolo Medini (Umeå University, Umeå, Sweden).

 

 

Quest’anno l’età per la partecipazione al Premio SIF del valore di € 2000 riservato ai giovani ricercatori (strutturati e non) membri della Società Italiana di Fisiologia è stata elevata a 40 anni (data di nascita non anteriore al 30 settembre 1973).

Nella riunione del Direttivo del 12 dicembre 2012 (verbale n° 19) e su proposta del membro cooptato dott. Marco Sansò a nome della Società Farmigea, è stato istituito anche un ulteriore premio dello stesso valore del precedente (2000 €) riservato a giovani under 40 (data di nascita non anteriore al 30 settembre 1973) anche non Soci della SIF, il cui CV sia indirizzato verso i temi della Fisiologia dei sistemi visivi. L'assegnazione dei due premi avverrà sulla base delle regole di trasparenza e valutazione già sperimentate con successo nelle precedenti 4 edizioni.

Le candidature verranno direttamente formulate da coloro che intendono partecipare all'assegnazione dei premi (per i Soci SIF è ammessa la partecipazione ad ambedue), attraverso un apposito formulario che sarà disponibile, in questo sito, a partire dal 11 aprile e fino al 10 maggio 2013.

Il formulario permette l'inserimento, in lingua inglese e per un massimo in 4000 caratteri, di un breve profilo tale da delineare le caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Dovranno essere allegati, inoltre, un numero massimo di 5 lavori a stampa pubblicati su riviste indicizzate e un breve CV sempre in lingua inglese. Il processo di scelta del vincitore che sarà compiuto dal Direttivo, avrà come riferimento fondamentale la valutazione effettuata da referees esterni al Direttivo stesso, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) a 4 "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati

Il Direttivo si augura, così come è avvenuto per le scorse edizioni, una larga partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

 

INVIA LA TUA CANDIDATURA »

I vincitori ex aequo del Premio SIF 2014 sono il Dott. Bert Blaauw (Università di Padova) e il Dott. Alessandro Sale (Neuroscience Institure CNR, Pisa).

 

 

Anche per il 2014 sarà assegnato il Premio SIF ad un valido ricercatore in Fisiologia.

Il premio, del valore di € 2000, è riservato ai ricercatori, strutturati e non strutturati, anche non soci della SIF.

Le domande dovranno essere presentate entro il 15 giugno, utilizzando l’apposito formulario disponibile in questo sito a partire dal 16 maggio.
Nel formulario dovrà essere riportato, in lingua inglese e per un massimo di 4000 caratteri, un profilo significativo delle caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Al formulario dovranno essere allegati un breve CV in lingua inglese e un massimo di 5 lavori a stampa, pubblicati su riviste indicizzate.
I candidati dovranno avere età non superiore ai 40 anni, con data di nascita non anteriore al 30 settembre 1974.

Il processo di scelta del vincitore sarà effettuato dal Consiglio direttivo SIF che si avvarrà anche del giudizio di referees esterni, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) ai seguenti "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati

Come per le precedenti edizioni, il Direttivo si augura un’ampia partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

 

 

Anche per il 2015 sarà assegnato il Premio SIF ad un valido ricercatore in Fisiologia.

Il premio, del valore di € 2000, è riservato ai ricercatori impegnati nei laboratori di fisiologia, strutturati e non strutturati, anche non soci della SIF al momento della domanda. Le domande dovranno essere presentate entro il 21 luglio; la data è da considerarsi improrogabile, affinché la decisione di merito possa essere comunicata entro il 31 luglio. Nel sito è predisposto un apposito formulario in cui dovrà essere riportato, in lingua inglese e per un massimo di 4000 caratteri, un profilo significativo delle caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Al formulario dovranno essere allegati un breve CV in lingua inglese e un massimo di 5 lavori a stampa, pubblicati su riviste indicizzate. I candidati dovranno avere età non superiore ai 40 anni, con data di nascita non anteriore al 30 settembre 1975.

Il processo di scelta del vincitore sarà effettuato dal Consiglio direttivo SIF che si avvarrà anche del giudizio di referee esterni, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) ai seguenti "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati

Come per le precedenti edizioni, il Direttivo si augura un’ampia partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

INVIA LA TUA CANDIDATURA »

 

 

I vincitori ex aequo del Premio SIF 2016 sono la Dott.ssa Flavia Antonucci (Università di Milano) e il Dott. Ugo Faraguna (Università di Pisa).

 

 

Anche per il 2016 sarà assegnato il Premio SIF ad un valido ricercatore in Fisiologia.

Il premio, del valore di € 2000, è riservato ai ricercatori impegnati nei laboratori di fisiologia, strutturati e non strutturati, anche non soci della SIF al momento della domanda. I candidati dovranno avere età non superiore ai 40 anni, in particolare essere nati dopo il 30 settembre 1976. Sono esclusi coloro che abbiano già raggiunto il ruolo di Professore. Le domande dovranno essere presentate entro il 30 giugno. Nel sito è predisposto un apposito formulario in cui dovrà essere riportato, in lingua inglese e per un massimo di 4000 caratteri, un profilo significativo delle caratteristiche del percorso scientifico effettuato. Al formulario dovranno essere allegati un breve CV in lingua inglese e un massimo di 5 lavori a stampa, pubblicati su riviste indicizzate.

Il processo di scelta del vincitore sarà effettuato dal Consiglio direttivo SIF che si avvarrà anche del giudizio di referee esterni, attribuendo un punteggio (da 1 a 5) ai seguenti "valori":

  • Originalità e qualità del lavoro scientifico complessivo prodotto
  • Continuità nella produzione scientifica
  • Grado di autonomia e percorso formativo evidenziato dal CV
  • Qualità dei prodotti editoriali indicati

Come per le precedenti edizioni, il Direttivo si augura un’ampia partecipazione di giovani e bravi ricercatori.

INVIA LA TUA CANDIDATURA »

 

Column 3